© 2016 by  Cinemafelix

ANCHE A FOGGIA LA PRESENTAZIONE DEL FILM “TRANSATLANTICO REX  - NAVE N.296” CON LA PARTECIPAZIONE IN SALA DELL’AUTORE, MAURIZIO SCIARRA.

 

A poco più di un mese dal compimento della bellissima esperienza vissuta alla guida dell’Apulia Film Commission, il regista Maurizio Sciarra sarà il prossimo 7 Aprile 2019, alle ore 19,00 a Foggia, presso l’Auditorium Santa Chiara, sede del Circolo di Cultura Cinematografica Cinemafelix, per parlare della sua ultima opera, il film documentario “Transatlantico Rex – Nave n.296”.

 

Ne discuteranno con lui Geppe Inserra, il creatore del Festival del Cinema Indipendente e animatore culturale della nostra città e della sua provincia, e Fabio Prencipe, già componente del Consiglio di Amministrazione dell’AFC nonché organizzatore e direttore artistico di numerose rassegne cinematografiche. Le conclusioni della serata saranno affidate al prof. Giuliano Volpe, presidente della Fondazione Apuliafelix, mentre a moderare gli interventi penserà Tommaso Campagna, il direttore artistico di Cinemafelix.

Il pubblico che interverrà avrà modo cosi di godere della visione del film di Maurizio Sciarra.

Il Transatlantico Rex, varato nel1931 dai cantieri Ansaldo, è stata la più grande nave della Marina italiana mai realizzata. Un mito dei mari considerato un prodigio di tecnica e lusso, il Transatlantico Rex viene raccontato nei suoi 8 anni di vita che l'hanno reso una leggenda: dal porto di Genova all'America, da Fellini alle rare immagini dell'Archivio Luce, dalle testimonianze di chi c'era a bordo a chi lo ha visitato sott'acqua, dall'affondamento in guerra, alla riscoperta dei suoi tesori. Ogni cinefilo conosce il Rex, leggendario transatlantico orgoglio e vanto della marina italiana, simbolo dell’Italia fascista e campione di velocità nella traversata atlantica, grazie alle meravigliose sequenze, quasi oniriche e dense di atmosfera e fascino, di Amarcord di Fellini.

Il Rex è stato anche il simbolo di un sogno infranto. In pochi, tuttavia, fino ad oggi, si sono soffermati sulla storia di questo prodigioso gigante del mare, varato nel 1931 dai cantieri Ansaldo ed entrato subito nel mito, un mito inossidabile nonostante i soli otto anni di attività. Tanti i viaggi tra l’Europa e l’America, migliaia di destini incrociati, il Nastro Azzurro ottenuto nel 1933 con il record di traversata dei due Continenti. E poi un finale doloroso e tragico: l’approdo in disarmo nel porto di Trieste e l’ultimo viaggio a Capodistria, dove l’8 settembre del 1944 finisce sotto una pioggia di bombe della RAF inglese che lo affonda consegnandolo alle profondità degli abissi.

Il film è prodotto da BlueFilm in collaborazione con Ligurian Ports Alliance, Mediateca Regionale Ligure, co-prodotto e distribuito da Istituto Luce-Cinecittà.

Prezzo del biglietto d’ingresso: 3 euro che potrà essere acquistato direttamente al botteghino dell’Auditorium. Per informazioni e prenotazioni sarà possibile contattare il seguente numero: 3204394635; www.cinemafelix.com; www.apuliafelix.org .